MuseoVerde MuseoVerde

IL  PROGETTO

 

CHI SIAMO

Il Museo Verde nasce da una conversazionea di Gherardo La Francesca con il cacique della Comunità Ishir di Karcha Bahlut nell’Alto Paraguay.
Ad esso contribuiscono volontariamente architetti, grafici, antropologi, etnolinguisti, fotografi e istituzioni attive nei settori museale e della protezione dell’Ambiente, italiane e latinoamericane, con un obiettivo: conservare e valorizzare le culture indigene.
Il Museo Verde è una ONLUS fondata da Gherardo La Francesca, Camilla Persi, Maurizio Gnerre, Flavia Cuturi, Zelda Alice Franceschi, Andrea Gristina, Rubens Piovano.

 

COSA FACCIAMO

Costruzione di “luoghi della memoria”
Piccole strutture, realizzate con materiali, tecniche costruttive e mano d’opera locale, per
conservare ed esporre manufatti artistici nativi del passato e del presente della tradizione ancestrale.

Devoluzione virtuale

alle popolazioni originarie, di reperti conservati in musei europei e
sudamericani.
Viaggiatori ed esploratori del passato hanno raccolto artefatti, le cui immagini possono
stimolare il recupero e la rivitalizzazione di attività artistiche e artigianali.

Mappatura degli “Activos Culturales”
Un patrimonio ricco e differenziato di risorse culturali (tessuti, sculture, dipinti, ceramiche,
murales, tradizioni gastronomiche) da far conoscere e valorizzare.

Viaggio nel mondo indigeno del Sudamerica
Nei luoghi del “Museo Verde” si raccolgono informazioni utili a chi viaggia nel Gran Chaco. I singoli
luoghi vengono connessi tra loro, creando uno o più itinerari.

 

DOVE LAVORIAMO

Il Museo Verde ha contatti con 7 comunità indigene in 4 Paesi: Paraguay, Argentina, Bolivia e Brasile.
Clicca su uno dei seguenti link per sapere di più riguardo alla località e alla popolazione indigena relativa:

- Monteagudo, comunità Ava Guaraní (Bolivia)

- Karcha Bahlut, comunità Ishir-Chamacoco (Paraguay)

- Carmelo Peralta, comunità Ayoreo (Paraguay)

- Puerto Barra, comunità Aché (Paraguay)

- São João, comunità Caduveo (Brasile)

- Nueva Pompeya, comunità Wichí (Argentina)

- J.J.Castelli, comunità Qom (Argentina)

 

Nella località Karcha Bahlut è aperto e funziona il primo Museo Verde realizzato.
Nella località di Carmelo Peralta il progetto e la costruzione del museo relativo sono stati approvati e sono in corso di realizzazione.
Nelle altre comunità si sono presi contatti per poter formulare un progetto specifico, creando i presupposti per attività di conservazione e valorizzazione delle relative culture, anche a prescindere dalla realizzazione di una struttura museale.

Per conoscere il progetto più in dettaglio, è possibile scaricare i seguent pdf:

 

Il progetto è appoggiato da:

 

ITALIA:

Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
IILA, Organizzazione Internazionale Italo Latino Americana
ICOM, Internacional Council of Museums
MuCiv, Museo delle Civiltà
Università degli studi di Firenze, Sistema Museale di Ateneo
Centro di Studi sull’ America Latina dell’Università di Napoli "L’Orientale"
Istituto per le Tecnologie Applicati ai Beni Culturali-CNR
Lega Italiana per la Protezione degli uccelli (LIPU)
ONG Ricerca e Cooperazione

PARAGUAY

Centro Cultural de la República El Cabildo
Centro de Estudios Antropólogicos de la Universidad Católica "Nuestra Señora de
Asunción" (CEADUC)
Secretaria Nacional de Turismo de Paraguay
WWF Paraguay
Programa de Pequeñas Donaciones del Fondo para el Medio Ambiente Mundial (FMAM)

Un ringraziamento alla RAI che ha documentato con un articolo il progetto.